Elaeagnus

Una splendida pianta da siepe molto apprezzata nelle nostre zone è l’Elaeagnus (si pronuncia comunemente Elàgnus). Si tratta di un arbusto sempreverde ramificato in maniera molto densa, quindi dall’aspetto fitto e gradevole, e dall’ottima altezza, anche fino ai 4 metri in condizioni ottimali. Per la densità della vegetazione è un’ottima siepe frangivento, utile a proteggere giardini o terrazzi ed a creare zone intime e riparate.

Come coltivare l’Elaeagnus

L’Elaeagnus preferisce posizioni soleggiate o di mezz’ombra, non teme il freddo, l’aria salmastra o il vento ed è quindi abbastanza rustico per adattarsi a diverse situazioni.
Per l’impianto dell’Elaeagnus utilizzate un terriccio drenante e ricco di sostanze organiche, concimando con stallatico oppure humus di lombrico.

Quando annaffiare l’Elaeagnus

Mediamente non è una pianta che richiede annaffiature troppo frequenti, ma cercate sempre di fare bagnature regolari, senza ristagni, appena eseguito l’impianto e nei periodi di maggior caldo estivo. Se coltivate in vaso evitate che l’acqua ristagni nel sottovaso, perché le radici non amano gli eccessi idrici.

Come concimare l’Elaeagnus

La concimazione può essere fatta con un prodotto granulare, da somministrare un paio di volte l’anno, soprattutto se coltivate l’Elaeagnus in aiuola. Nel caso di coltivazione in vaso è preferibile invece un prodotto liquido, da diluire nell’acqua di annaffiatura una volta al mese circa, in modo da rendere subito disponibili le sostanze nutritive alla pianta.

Come piantare una siepe di Elaeagnus

Le distanze di piantumazione e le differenti altezze raggiungibili da una siepe di Elaeagnus cambiano in base alla varietà.

La più diffusa è l’Elaeagnus ebbingei, con foglie verdi e lucidi e con fiori piccoli e profumati durante l’autunno. Questa varietà ha una crescita media, ed arriva mediamente ai 4 metri di altezza. Mediamente la distanza tra una pianta e l’altra di questa varietà è di circa 1,20 metri, garantendo una barriera frangivento omogenea e al contempo abbastanza spazio di vegetazione per ogni singolo esemplare.

La varietà Elaeagnus gold è molto scenografica per il bel colore giallo e verde delle sue foglie lucide, ed ha uno sviluppo leggermente inferiore alla varietà classica. La distanza di impianto di questa varietà può essere quindi più ravvicinata, intorno ai 90 cm circa.

Quando potare l’Elaeagnus

L’Elaeagnus è una siepe che non necessita di frequenti potature. Potete rimuovere i rami più disordinati o quelli rovinati una volta l’anno, dopo la fioritura. Questo aiuterà la pianta per la fioritura dell’anno successivo, che sarà più abbondante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.