Primula

Le Primule sono le primissime piante fiorite disponibili subito dopo il periodo natalizio. E il suo nome deriva proprio da questo: dal latino primus cioè primo, il primo fiore dell’anno. In commercio le varietà più diffuse sono due, la Primula comune e la Primula obconica.

La Primula comune è una perenne, ma più spesso è utilizzata come biennale o annuale e ricambiate al bisogno. Ha le foglie grandi, leggermente carnose, di un bel verde scuro. I colori dei fiori sono tantissimi differenti, anche variegate o screziate.

La Primula obconica, anch’essa una perenne utilizzata qui da noi come annuale, ha foglie di colore più chiaro, leggermente dentellate. Il fiore, rispetto alla varietà comune, nasce su steli sottili al di sopra del cuscino di foglie, risultando più alta e slanciata.

Gradiscono posizioni luminose ma non estremamente calde e, dato il fogliame largo, non necessitano di essere innaffiate in continuazione, pena lo sviluppo di muffe al di sotto delle foglie stesse.

Vanno tenute al fresco durante il periodo estivo e al riparo dalle gelate e dalle correnti d’aria fredda durante l’inverno.

Si può aiutare la fioritura con un concime liquido diluito nell’acqua di annaffiatura da somministrare ogni 10-15 giorni circa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: