Cuphea

La Cuphea hyssopifolia è una pianta sempreverde che cresce come cespuglio molto compatto e decorativo. Talvolta viene impiegata anche per la realizzazione di bordure basse. Fiorisce dalla primavera all’autunno inoltrato, con piccoli fiori rosa intenso, lilla o bianco.

Come coltivare la Cuphea

La Cuphea predilige posizioni luminose ma al riparo durante le ore centrali della giornata. L’irrigazione deve essere regolare, soprattutto nel periodo di fioritura, ma senza eccessi, per evitare ristagni sulle radici.
Una buona concimazione prima del periodo di fioritura aiuterà lo sviluppo della pianta. Utilizzate un concime a lenta cessione se la coltivate in aiuola.

Coltivare la Cuphea in vaso

La Cuphea è particolarmente apprezzata per la sua capacità di crescere molto bene anche in vasi e cassette. Scegliete un buon terriccio fertile e drenante, in modo da evitare ristagni idrici sulle radici. Nel caso di inverni particolarmente freddi ricordate di porre i vasi con la cuphea in una zona più riparata.

Prediligete la concimazione con un buon prodotto liquido, da diluire nell’acqua di bagnatura più o meno ogni 15 giorni. Il concime liquido è sempre da preferirsi nelle coltivazioni in vaso, poiché le annaffiature dilavano molto il substrato. Il concime liquido diventa invece subito disponibile per le radici, che lo assorbono più velocemente ed efficacemente.

La Cuphea melvillea

Un’altra varietà, meno conosciuta ma bellissima, è la Cuphea melvillea, con fiori tubolari che sfumano dal rosso al giallo in un bellissimo effetto cromatico. Più alta della varietà hyssopifolia, la melvillea raggiunge anche il metro e mezzo e fiorisce dalla fine dell’estate all’inizio del freddo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.