Gerbera

La Gerbera è una piccola piantina molto amata per i suoi fiori dalla corolla davvero grande e molto colorata! Ne esistono diverse varietà, comprese quelle a stelo lungo, ottime per ricavarne fiori recisi per i bouquet, ma quella più diffusa e amata è la versione ibrida nana.

Questa varietà è perenne, anche se spesso la si utilizza come annuale, e si presenta con un cuscino compatto di color verde intenso, da cui si alzano gli steli floreali dai molti colori.

Necessita di un’esposizione luminosa, ma non in pieno sole durante i periodi più caldi, per evitare bruciature, e annaffiature regolari. Durante l’annaffiatura è bene non bagnare le foglie, per evitare malattie fungine. Se decidete di coltivarle in casa assicuratevi di posizionarle in un punto ben arieggiato.

Durante il periodo della fioritura è bene aiutarle con del concime liquido per piante da fiore da diluire nell’acqua di annaffiatura, più o meno ogni 15 giorni.

Con l’arrivo del freddo le gerbere vanno in totale riposo vegetativo, perdendo la parte aerea. Posizionatele, quindi, in un posto riparato dalle gelate e dalle piogge eccessive. Ricomincerete a bagnarle leggermente solo quando spunteranno le prime foglioline.

La Gerbera è una delle piante con capacità di purificare l’aria in ambiente domestico. Per sapere di più puoi leggere il nostro articolo a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.