Garden Festival d’Autunno – Cerca la concentrazione

È in pieno svolgimento il Garden Festival d’Autunno e fino al 17 ottobre vi terremo compagnia con le perle di questa magnifica stagione. L’angolo emozionale di questa settimana ha una palette di colori di tendenza ed è ottimo per tutti gli appassionati di interior design e di quelle piccole meraviglie che sono i terrari.

Cerca la concentrazione: una zona di lavoro stimolante e accogliente allo stesso tempo

Gli ambienti in cui passiamo, necessità virtù, la maggior parte del nostro tempo sono quelli chiusi della nostra casa e del nostro posto di lavoro. Anche e soprattutto qui dobbiamo perciò coltivare il nostro giardino interiore e creare uno spazio capace di accogliere la nostra energia mentale e rimandarci vibrazioni positive. Ma la Natura è meravigliosa, ed è perfettamente in grado di dialogare con i nostri elementi di design preferiti, incastonandosi nell’arredamento contemporaneo con grazia ed eleganza. Le vibrazioni vitali delle piante da interno aiutano a rilassarci e concentrarci al meglio.

Prova a piantare:

Le magnifiche piante da interno o da appartamento sono incredibilmente versatili per quanto riguarda l’abbinamento all’arredamento e non hanno mediamente necessità troppo complicate per la loro gestione. In questa sezione del sito vi raccontiamo qualcosa di loro e vi diamo le indicazioni per iniziare a coltivarle. In questa occasione vi consigliamo Croton, Ficus lyrata, Philodendron o anche piante grasse coltivabili in interno come Epiphyllum, Euphoria e Sanseveria. Potete scoprirle tutte, nelle diverse varietà disponibili, nel nostro angolo emozionale.

Da ricordare:

Coltivare piante in casa è ampiamente dimostrato che migliori la qualità della vita! Oltre alla produzione di ossigeno propria di tutte le piante, esistono diverse tipologie che hanno un’attiva azione benefica nella purificazione dell’aria da elementi quali vernici, solventi e materiali dannosi. In questo articolo del nostro blog potete approfondire l’argomento e scegliere le piante più adatte al vostro appartamento.

I colori:

La palette di colori scelta per questo tema richiama sensazioni di benessere e rilassatezza mentale: ecco quindi le nuance metalliche del pavone e del verde ottanio, con un grigio caldo ed avvolgente con base aranciata a fare da delicato contorno. Colori che fanno magnificamente da sfondo a piante come il Philodendron o il Croton, con le sue nervature plastiche e variegate.

Cosa leggere:

Il consiglio di questa settimana è un volume del professor Stefano Mancuso in collaborazione con Alessandra Viola, “Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale“, Giunti Editore, 2005. La descrizione del libro:

Le piante sono esseri intelligenti? Sono in grado di comunicare tra loro, di risolvere problemi? O sono inerti e insensibili, immobili arredi del nostro mondo? Muovendo da questi interrogativi, Stefano Mancuso e Alessandra Viola dimostrano che le piante non sono affatto organismi inferiori. Anzi, come gli altri esseri viventi, hanno una personalità, possiedono tutti i cinque sensi come noi, si scambiano informazioni e interagiscono con gli animali, adottano strategie per la sopravvivenza, hanno una vita sociale, sfruttano al meglio le risorse energetiche. Sono capaci di scegliere, imparare e ricordare, sentono perfino la gravità. Intelligenza, apprendimento, memoria e comunicazione non sono prerogative del mondo animale: Verde brillante spiega perché sono qualità che le piante condividono con noi. Indispensabili alla sopravvivenza dell’uomo, hanno molto da insegnarci e, se consideriamo le loro straordinarie capacità, saranno sempre più importanti per il futuro sviluppo scientifico e tecnologico. Altro che “vegetali”!

Un libro che, con linguaggio semplice, curioso e sempre accattivante, consigliamo a tutti, anche a chi si affaccia a questi argomenti per la prima volta, perché ci racconta di un modo diverso di intendere la vita che, se meglio compreso, potrebbe cambiare sensibilmente il nostro rapporto col mondo.

Come fare a:

Arriviamo alla parte più interessante di questa rassegna settimanale: realizzare un terrarium! I Terrarium sono piccoli micro-ecosistemi in bottiglia, facilmente gestibili in qualsiasi ambiente sufficientemente luminoso, e perciò ottimi per un ufficio o per la nostra casa, nonché elementi di arredo vivo davvero accattivanti ed unici.

Domenica 3 ottobre la nostra fiorista Francesca Dimitri, alle ore 11.00, vi guiderà nella realizzazione di un terrario, illustrandovi la tecnica di base, i materiali necessari, le accortezze da prestare nella scelta delle piante da inserire al suo interno e dandovi qualche consiglio per la loro corretta manutenzione. Troverete ovviamente una larga esposizione di terrari già pronti, realizzati da noi, di tutte le dimensioni e forme. Inoltre, se vorrete cimentarvi in questa interessante forma d’arte, troverete anche dei kit di base con tutto il necessario per creare il vostro primo terrario.

L’ingresso è sempre gratuito, vi ricordiamo di rispettare le normative anti-Covid, di indossare correttamente le mascherine, e di seguire le indicazioni che verranno date dal personale, in modo da poter seguire la dimostrazione in modo sereno e sicuro.


Qui si supera di molto il concetto del ficus da scrivania, per creare invece una elegante giungla domestica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.