Una notte in verde

Per chiudere al meglio il periodo estivo Casanatura vivaio vi offre un evento particolare e diverso: una “notte in verde”.
Venite a trascorrere una piacevole serata in nostra compagnia nella magnifica cornice del vivaio, circondati dalle nostre più belle piante e dalla compagnia di tanti amici.

Sabato 29 agosto, dalle 19:00

Organizzata dal vivaio Casanatura, promotore fin dalla sua apertura di numerosissimi manifestazioni sul territorio sempre alla riscoperta del piacere del contatto con la natura, Una notte in verde avrà luogo sabato 29 agosto.

La nostra idea del vivaio è quella di un luogo aperto a tutti, grandi e piccoli, dove riscoprire un contatto più vero e sentito con la natura, non solo tramite la scoperta di piante nuove e particolari ma anche e sopratutto tramite un corretto approccio all’ambiente naturale che ci circonda, riscoprendo al meglio ciò che è già “nostro” e impegnandoci per la sua cura.

In quest’ottica ci fa piacere offrire un evento come questa “notte in verde” in cui sarà possibile passare una piacevole serata d’intrattenimento un una cornice nuova.

PROGRAMMA

Mercatino dell’artigianato
Parte della manifestazione è un pregevole mercatino dell’artigianato e dell’handmade, con tanti artigiani locali che attraverso le loro passioni ci offrono prodotti unici e originali, spaziando dal cucito all’intaglio su legno, dalla pittura al fimo, dalle pietre alla carta.


Punto ristoro
All’interno del mercatino trova posto anche un punto ristoro. Potrete trovare zucchero filato, crepes, hot dogs. Con la collaborazione di ARCI Talsano panini con la salsiccia e con Birra Pugliese ottime birre artigianali locali.


Intrattenimento per bambini
Dalle ore 19:00 intrattenimento per bambini con baby dance, teatrino delle marionette, spettacolo con i palloncini e truccabimbi, con giochi e tanto divertimento.


Musica live
In seconda serata spazio alla musica con il WIAR acoustic duets.

Wlady Rizzi – Vocals, Acoustic Guitar and Harmonica
Ciccio Raio – Vocals, Acoustic Guitar and Kazoo

Loro si descrivono così:
“Tutta la musica può suonare interessante se la riporti all’essenza”
Su questa unica e semplice regola si basa lo stile dei WIAR, che con sole due chitarre e due voci attraversano circa un settantennio di musica: dal Delta blues al soul di Otis Redding e Marvin Gaye, dal pop-rock degli Steely Dann all’electro-pop dei Depeche Mode o ai Soundgarden e via, spingendosi fino al pop di classifica di Britney Spears e Pharrell Williams.

Un’occasione speciale per salutare l’estate da non farsi sfuggire!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: