Il Matrimonio con le Piante Grasse: Tableu Marriage e Bomboniere

IL TABLEU MARRIAGE

La gran parte delle sale e delle location forniscono il servizio di Tableu marriage incluso nel loro costo. Ciò a cui dovete stare attenti in questo caso è che sia in linea con il vostro allestimento generale, per far sì che non risulti un elemento puramente “tecnico” e pratico, ma che concorra all’atmosfera generale. Tutto risulta ovviamente più facile se la realizzazione del Tableu è affidata direttamente a voi o al vostro fiorista di fiducia.
Le diverse soluzioni che vi abbiamo presentato durante CactusFollia coprono diversi stili, a seconda della vostra preferenza.

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

La prima è molto legata alla nostra terra, alla sensazione delle nostre campagne e masserie, con al centro la classica “pala” di Fico d’India. A quest’elemento “tradizionale” abbiamo dato nuova veste, valorizzandolo in associazione ad elementi come il supporto di legno della vecchia finestra, i cartelli in tessuto rustico e come decorazione juta, raphia e un semplice nastrino in organza verde brillante.
In un attimo i nostri ospiti sono introdotti alla nostra idea ed entrano nell’atmosfera del ricevimento.
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Un altra versione che rilegge il tema del Fico d’India tradizionale è questa seconda proposta. Più elegante ed etereo, con il bianco candido e solo il contrasto del verde. I nomi dei nostri ospiti scritti a mano, ad indicare un’attenzione ulteriore nei loro confronti. Sul tavolo continua il richiamo delle pale di Fico d’India, accompagnato da piccole aree con muschio stabilizzato e un’Echeveria verde, come se fosse un delicato fiore. Un telo bianco di organza leggera completa il tutto, donando leggerezza.
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Un ultimo esempio di Tableu è questa versione circolare, realizzata con vasetti in latta dall’aspetto country chic dove abbiamo associato la delicatezza dei Lisinathus color crema a diversi tipi di pianta grassa, come ad esempio il Lithops, il Sasso Vivente. In questo caso un ulteriore dettaglio per restare sul tema: i tavoli non avranno più solo il numero, ma anche la propria piantina di riferimento, con cui realizzare poi l’addobbo centrale. Al centro, a donare volume e struttura, un semplice vaso in vetro con una lunga pala di Fico d’India, che abbiamo scelto come legante di queste proposte.

 

L’ALLESTIMENTO DELLA SALA

 

Ovviamente è bene proseguire l’allestimento del tavolo il tema introdotto dal Tableu.
Non possono ad esempio mancare i Centrotavola a tema: si può scegliere di utilizzare le semplici piante, con tocchi di stile come secchielli di latta, vasetti di ceramica decorati, contenitori in vimini, a seconda del tipo di tavolato scelto con la location; oppure si possono unire, come nel caso dei bouquet, le piante grasse ai fiori, richiamando quindi colori e forme di quanto scelto per la cerimonia.

Bisogna sempre avere presente un elemento importante nello scegliere il centrotavola, ovvero che non deve mai essere di ostacolo ai nostri ospiti. Le dimensioni in questo caso devono essere equilibrate a quelle del tavolo, per non creare fastidiosi ingombri, e anche l’altezza deve essere calibrata in modo tale che il grosso della composizione si sviluppi al di sotto oppure al di sopra della linea dello sguardo dei commensali, per non intralciare la conversazione. Piccoli dettagli che vi aiuteranno a rendere più piacevole la giornata dei vostri ospiti.

Questi ad esempio sono Centrotavola con candela di piccole dimensioni, adatti a tavoli piccoli, che si legano ai fiori utilizzati nei bouquet (ricordate la scorsa mini guida sui bouquet?):

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Su tavoli di dimensioni maggiori si può osare di più, con Centrotavola grandi e bassi, con composizioni floreali come elemento centrale, oppure alti vasi in vetro o altro materiale, su cui lavorare sopratutto con elementi ricadenti. Anche in questi casi abbiamo creato armonia nel tema generale della giornata utilizzato lo stesso tema floreale dei Bouquet proposti.

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] Una soluzione più originale è quella delle Composizioni a Tris: un trio di elementi, collegati tra loro, che fungono da Centrotavola. Questa opzione ha il vantaggio di creare più movimento sulla tavola, ottimo ad esempio su tovagliati più sobri e neutri, dove possono esaltare tutto l’allestimento con il loro gioco di rimandi interni. Anche in questo caso, in base alle dimensioni del vostro tavolo, si possono avere opzioni più o meno sviluppate.
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Per quanto ci riguarda nel nostro Angolo Sposi abbiamo voluto presentarvi una soluzione su tavolo rettangolare, che solitamente crea maggiori problemi per la mancanza di un’area focale al centro. Il problema, come potete vedere dalle immagini è facilmente risolvibile unendo diversi elementi che creino continuità e donino movimento.


[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Al centro del lungo tavolo un originale Centrotavola lungo realizzato con canne di bamboo e inserti di piante grasse e candele alte. La forma allungata in questo caso fa da elemento unificante di tutto l’allestimento del tavolo e aiuta lo sguardo del commensale a scorrere da un lato all’altro, favorendo anche la conversazione.

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Al capo del tavolo una composizione che richiama il Tableu: un vaso in vetro con composizione di Fico d’India, tulipani bianchi e mela verde in alto, e un vaso in ceramica con la stessa tipologia in basso. Ah, ovviamente abbiamo rimosso tutte le spine prima di utilizzarle!

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Il Segnaposto può essere personalizzato in mille modi, ad esempio, se restiamo sul modello del nostro Tableu, con una piccola pala di Fico d’India con un ringraziamento scritto sopra, o con il nome dell’ospite. Oppure con una o più delle soluzioni che abbiamo scelto di realizzare: una piccola Echeveria colorata nel piatto, un segnaposto personalizzato con piantina grassa e bandierina con il nome dell’ospite, altri tipi di piccole composizioni, come questi bei tronchetti in legno naturale con la pianta grassa all’interno. Le soluzioni sono davvero infinite.

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”] [trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Infine, se volete realizzare degli allestimenti che restino davvero memorabili, è importante curare anche il contesto. Oltre a scegliere una bella sala, che segua i vostri gusti e le vostre esigenze, non rinunciare a piccoli tocchi del vostro stile. Nel nostro caso ad esempio abbiamo decorato anche le sedie, con nastrini e piccoli fiori, ma l’intervento più bello è proprio sulla testa dei nostri invitati: una struttura sospesa con piccole boule di vetro con candela, tulipani bianchi e ricche ricadute di piante grasse. Come non restarne affascinati!

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

All’interno della sala un elemento focale, che richiama sempre l’attenzione di tutti i presenti, sarà ovviamente il Tavolo degli Sposi. Qui noi vi consigliamo di sbizzarrire la fantasia ed utilizzare elementi che colpiscano l’attenzione. Non dimenticatelo mai: siete voi i protagonisti della giornata!

Noi abbiamo optato per un Tavolo Sposi rotondo, con semplice tovagliato bianco, su cui risalta il Centrotavola ricadente sui toni dell’oro e dell’arancio, come il Bouquet e la Boutonniere. Diversi gli elementi di spicco, da modulare e utilizzare in base alla vostra personalità e gusto: l’ombrello bianco, i candelieri alti e bassi dal gusto vintange, il modernissimo candeliere trasparente sul tavolo…

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Per tutti gli allestimenti di questa sezione ringraziamo la partecipazione dell’event planner Michele Carrieri e vi invitiamo a visitare il suo sito e la sua pagina facebook.

Per le fotografie senza il logo Casanatura si ringrazia Michele Carrieri e il fotografo Fabio Ligorio.

 

LE BOMBONIERE

La scelta di una Bomboniera green è spesso slegata dal tema generale della cerimonia, e può associarsi anche ad altri tipi di allestimenti floreali, vi invitiamo quindi a valutarne la possibilità anche separatamente da un allestimento completamente a tema piante grasse.
Donare una pianta come bomboniera è una tendenza che sta prendendo molto piede ultimamente, perché va a risolvere tutta una serie di problemi che angosciano gli sposi:

Meglio un soprammobile o un oggetto di utilità?

Se un soprammobile, meglio linee moderne o tradizionali per assecondare i gusti di più invitati possibili?

E se poi arrivati a casa li buttano perché ne hanno tanti altri?

E se non lo utilizzassero mai?

Quanti soldi potremmo sprecare in cose che non saranno mai di alcuna utilità per i nostri invitati?
Una pianta è la soluzione, a nostro modo di vedere, più rasserenante e di sicuro effetto. Stiamo donando non un semplice oggettino, non un soprammobile come ce ne saranno altri mille, ma un essere vivente, che potrà crescere con il passare del tempo, ricordandogli sempre l’affetto che proviamo nei loro confronti, tanto da averli voluti con noi nel nostro giorno più speciale. Una pianta lega con qualunque arredamento, non c’è un moderno troppo moderno o un tradizionale troppo tradizionale da non poterla accogliere. Se proprio il vaso non dovesse piacere potranno sempre sostituirlo, ma resterebbe comunque l’essenza del nostro regalo, la sua “anima”.
Una pianta grassa è perfetta anche sotto un altro aspetto: è una pianta resistente, e anche se non avessimo fiducia nel pollice verde di tutti i nostri ospiti è una delle soluzioni più durature che possiamo offrirgli.

 

Le personalizzazioni sono infinite come infiniti sono i vostri gusti.
Per delle linee più moderne si possono utilizzare scatoline trasparenti, geometriche e pulite. Per un aspetto più country sono perfette confezioni in juta e pizzi macramè, oppure in carta pane, così graziosamente vintage!

 

Le piante possono essere scelte tutte uguali, come una bella selezione di Echeveria, il preferito perché nella sua forma a rosetta richiama un bel fiore dai tanti petali, oppure si può optare per un bel misto di succulente e cactacee.

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]
[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

[trx_line style=”solid” color=”#ffffff”]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: