Sulla rosa arcobaleno ed altre leggende…

Sulla rosa arcobaleno ed altre leggende…

Come ben sa chi ci segue da tempo una delle produzioni di punta di Casanatura vivaio sono le rose. Rose innestate e certificate, con pedigree verificati e testati prima di tutto da noi del vivaio, e poi dai tanti clienti che negli anni le hanno acquistate e ci hanno riportato quanto siano felici dei loro bei cespugli fioriti.
Con l’arrivo della nuova stagione di fioritura stiamo preparando per voi la nuova collezione, con i suoi magnifici colori e profumi, ma continuiamo purtroppo ad avere un problema ricorrente: le leggende metropolitane.

Voglio la rosa nera!Un amico del mio amico a Milano ce l’ha sul balcone!

Che dite?! La rosa arcobaleno esiste, ho comprato i semi su internet, aggiornatevi!

Ma questa rosa è glicine, io la voglio blu elettrico!

Queste solo alcune delle frasi ricorrenti che sentiamo rivolgerci con sdegno dai fedelissimi dell’informazione su internet. Ora, non siamo certo retrogradi, meno male che esiste internet e che ci aiuta a conoscere meglio praticamente ogni cosa desideriamo approfondire, però vogliamo raccomandare cautela: non tutto ciò che vedete o leggete online corrisponde a verità. Rivolgersi ad un esperto è sempre consigliabile, sopratutto quando parliamo di esseri viventi come le piante. Ci capita spesso che chi viene da noi con queste richieste non creda alle nostre parole e vada via dal vivaio convinto che non abbiamo voluto condividere con lui chissà quale segreto florovivaistico, o semplicemente che siamo antichi e non ci aggiorniamo sulle nuove “tendenze” della moda. Per noi poco male, per un cliente così fortunatamente ce ne sono tanti altri che vanno via soddisfatti dei nostri consigli e delle proprie scelte oculate, però quanto dispiacere per quell’unico cliente che non ha voluto crederci!

 

Tornando quindi alle leggende metropolitane devo distruggere i vostri sogni di gloria: le rose blu elettrico non esistono in natura; le rose nero pece non esistono in natura; le rose arcobaleno, indovinate? Non esistono in natura!
A riguardo in tanti hanno già scritto, e in particolare vi segnaliamo gli ottimi interventi dei colleghi piemontesi de Il Garden (Il fotoritocco e Il colore delle rose…e l’ignoranza) che come noi devono combattere con le foto ritoccate ad arte per ottenere colori impossibili, o con la convinzione che i semi della rosa arcobaleno comprati online vi porteranno ad essere gli unici possessori del santo graal floreale.

 

Rosa arcobaleno, ottenuta con coloranti

Rosa blu velluto, palesemente fotoritoccata

Rosa nera, fotoritoccata

Come si fa ad ottenere queste immagini? Ci sono diverse opzioni.
Le più “antiche” sono le pitture esterne: un bello spruzzo di vernice e il fiore bianco diventa azzurro, e tutti felici a dedicare Zarrillo alla propria fidanzata! Ma davvero vi piace regalare una cosa così finta come un fiore dipinto? E se la ragazza di turno è un’amante della natura, come noi, siete pronti alla sfuriata che ne potrebbe seguire?
Un altro medoto è il colorante (solitamente si utilizzano i coloranti alimentari) nell’acqua: un bel nero intenso nell’acqua in cui lasciamo i nostri fiori recisi e dalla sera alla mattina ecco che dalla solita, martoriata, rosa bianca otteniamo la tanto ricercata rosa nero pece. La famosa rosa arcobaleno la fanno anche così: il gambo della rosa reciso in tre sezioni, ognuno dei quali posizionato in un colorante differente, et voilà! Il finto è servito!
Infine il metodo peggiore, perché non vi dà nemmeno l’effimera soddisfazione di stringere in mano il vostro fiore, è il fotoritocco. Se tolgono le rughe a Madonna secondo voi non sono in grado di modificare il colore di un fiore? E vi assicuriamo che questo è il metodo peggiore anche per un altro motivo: perché solitamente chi lo fa è interessato a spillarvi soldi, vendendovi a pochi euro alla volta fantomatici semi di rosa arcobaleno, oppure con il più semplice metodo del click baiting (per i più inesperti: sono quelli che guadagnano un tot di soldi ogni volta che fate click su un loro link).

Rosa arcobaleno, ottenuta con coloranti

Rosa blu elettrico, ottenuta con coloranti

Rosa nera, ottenuta con coloranti

Dopo aver demolito queste leggende, e dopo avervi messi in guardia da chi cerca (e tristemente ci riesce benissimo…) di lucrare sulla vostra buona fede e curiosità, vogliamo però rincuorarvi. Esistono rose dai colori meravigliosi, dai profumi spettacolari, dalla fioritura abbondante e generosa. Sono le rose che gli esperti vivaisti selezionano partendo da ciò che conta di più: la natura. Con gli ibridi e gli incroci negli anni si è giunti ad avere centinaia di varietà differenti, dalle classiche a quelle più stravaganti e particolari. Tra questo enorme parterre di varietà siamo certi che troverete la vostra anima gemella, senza ricorrere a coloranti e fotoritocchi!

 

Ecco alcuni esempi di vere meravigliose rose:

Rosa Mystica

Pink tiger

Pink ekrixis

Marvelle

Earth light

Aris

Pierre de Ronsard – rampicante

Tambako – rampicante

Parfume de nuit

Abraham darby – Rosa inglese David Austin

Black Baccara

Charles de Gaulle

The storm