Garofano

Garofano

Dianthus caryphyllus
Erbacea perenne con sottili foglie grigio-verde che raggiungono anche i 15 cm di lunghezza. Molto utilizzate anche le varietà annuali come il garofano dei poeti o i garofanini. Esistono diverse varietà con fiori differenti: singolo, raggruppato, semplici o doppi. Richiede un terreno ben drenato e un’esposizione soleggiata, ma al riparo durante le ore più calde della giornata. Necessita di annaffiature regolari nei periodi caldi.

piante_annuale_garofano (2) piante_annuale_garofano (3)

Secondo la mitologia il fiore ebbe origine a causa delle sofferenze d’amore di un giovane pastore innamorato perdutamente della dea della caccia Diana. Abbandonato dalla dea il giovane versò lacrime piene di passione, dalle quali nacque il fiore del garofano. Il nome scientifico della pianta infatti, Dianthus, significa “fiore degli dei”.
Anche la tradizione cristiana lega questo fiore a delle lacrime versate: quelle di Maria ai piedi della croce di Cristo.
Un uso particolare del garofano è quello della Corea, dove il fiore simboleggia l’amore e la gratitudine verso i propri genitori.
Secondo il linguaggio dei fiori il garofano può indicare amore passionale, se di colore rosso, oppure fedeltà se bianco.

piante_annuale_garofano (1) piante_annuale_garofano (4) piante_annuale_garofano (5) piante_annuale_garofano (6)