Fiori d’estate

Fiori d’estate

A partire da sabato 17 giugno venite a scoprire i colori e i profumi che ci accompagneranno nella stagione estiva. Hibiscus, rose e plumerie i fiori simbolo di questa estate.

L’hibiscus, apprezzatissimo per i suoi fiori grandi e vivacemente colorati, ama il pieno sole e il caldo, perfetta per le nostre estati roventi. Tra le varietà disponibili quest’anno tantissimi formati di hibiscus rosa-sinensis, dal cespuglio all’alberello ai grandi cespugli a piramide alti anche 180 cm, hibiscus coccineus e hibiscus palustris dal fiore gigante.

La gestione:  può essere coltivato sia in piena terra che in vaso, necessita di una posizione soleggiata, poiché la mancanza di sufficiente luce causa spesso una scarsa o nulla fioritura. Il terreno deve essere umido ma mai zuppo, evitando ristagni idrici prolungati. Si consigliano quindi annaffiature abbondanti nel periodo caldo da diradarsi nella stagione fredda.

Hibiscus coccineus[trx_line style="solid" color="#ffffff"]

La rosa, regina indiscussa dei giardini primaverili ed estivi, con le sue infinite varietà di colori e profumi. Le tipologie disponibili sono tantissime: rose grande fiore, rose inglesi, rose polianta, rose tappezzanti e coprisuolo, rose rampicanti, rose alberello.

Scopri il catalogo 2017 delle rose

Julio Iglesias – Meilland

Pullman Orient Express – Meilland

Mon jardin et ma maison – Meilland

Marcel pagnol – Meilland

Andreana’s perfume – Avramis

Confidence – Avramis

Ines Sastre, rampicante – Meilland[trx_line style="solid" color="#ffffff"]

La plumeria, il più esotico tra i fiori presentati, richiama alla mente le spiagge hawaiane, le collane di fiori delle ballerine, e il profumo inebriante del frangipane, ma si adatta perfettamente anche ai nostri climi. Quindi perché rinunciare a questo tocco di esotica bellezza?

La cura di questa pianta è semplice: in estate non teme il caldo, e un’esposizione molto ben illuminata favorisce la fioritura. Le annaffiature devono essere regolari e costanti, evitando i ristagni idrici. In autunno-inverno la plumeria va in riposo vegetativo, perde tutte le foglie e può essere posta al riparo dai geli invernali, diradando di molto le bagnature.

 

 

Plumeria

Plumeria

Scopritele tutte, e approfittate dei nostri consigli per scegliere le posizioni perfette nei vostri giardini e balconi per godervi al meglio queste bellissime fioriture.